spedizione gratuita su tutti gli ordini sopra i 20€ 💚

Cos'è la canapa? La differenza tra canapa, marijuana e CBD

Cos'è la canapa?

Scritto da Zia Sherrell e rivisto dalla nostra esperta qualificata, Moyra Cosgrove, responsabile della nutrizione di Naturecan, nutrizionista registrato SENR e candidato al DProf alla LJMU

Sommario:

  • La canapa è una varietà della pianta Cannabis sativa coltivata per le sue fibre, l'olio e i semi.
  • Il CBD è estratto dalle piante di canapa e non provoca effetti intossicanti né ha alcun potenziale di dipendenza.
  • Nel Regno Unito, il CBD è legale, purché sia stato estratto da piante contenenti meno dello 0,2% di THC.
  • In confronto, la marijuana è la cannabis ad alto contenuto di THC ed è illegale nel Regno Unito, tranne che per la disponibilità limitata per uso medico.

Sebbene derivino tutti dalla pianta di Cannabis sativa, la marijuana, la canapa e il CBD o cannabidiolo non sono creati uguali. Anche se le persone possono usare i termini marijuana, canapa e cannabis in modo intercambiabile, ci sono differenze distinte.

 La marijuana è una varietà di cannabis coltivata per produrre alti livelli di tetraidrocannabinolo (THC), un composto che produce un effetto intossicante. La canapa è un'altra varietà della pianta di cannabis che contiene livelli minimi di THC e alti livelli di CBD, un composto non intossicante.

 Se sei curioso di trovare risposte a domande come "Cos'è la canapa?", "Qual è la differenza tra canapa e marijuana?" e "Cos'è la canapa industriale?", continua a leggere mentre esploriamo le differenze tra queste piante e alcuni dei composti attivi che contengono.

cos'è la canapa

Cos'è la canapa?

La canapa è una varietà di cannabis coltivata dalle civiltà per migliaia di anni. È apprezzata per la sua fibra, l'olio e i semi, e più recentemente per l'olio di CBD. L'albero genealogico o tassonomia della canapa rivela che appartiene alla famiglia delle Cannabaceae.

Questa grande famiglia contiene circa 170 specie di piante e comprende il luppolo, i frutti di bosco e la cannabis. Ci sono tre specie di piante nella sottofamiglia o genere della cannabis: Cannabis sativa, Cannabis indica e Cannabis ruderalis.

 Cos'è la canapa? È una sottospecie di C.sativa con una composizione unica coltivata per avere livelli trascurabili di THC. Nel Regno Unito, la canapa è legale, purché le piante contengano meno dello 0,2% di THC.

Come si coltiva la canapa?

La canapa è una robusta coltura commerciale annuale, tipicamente coltivata all'aperto in grandi piantagioni che si estendono su più ettari.

 I coltivatori di canapa devono usare semi certificati per il basso contenuto di THC.

Poi seminano i semi direttamente nel terreno piuttosto che trapiantarli come piantine. Le piante crescono rapidamente e sono resistenti a molti parassiti e malattie.

 Inoltre, poiché raggiungono quasi 5 metri di altezza, superano le erbacce, il che significa che gli agricoltori possono spesso evitare erbicidi chimici o diserbanti. Per questo motivo e per il fatto che la canapa assorbe grandi quantità di anidride carbonica, è ampiamente considerata una coltura ecologica.

Cos'è la canapa industriale?

La canapa industriale è coltivata per avere un forte gambo centrale che è la parte della pianta che produce la fibra. I coltivatori di canapa seminano i semi uno vicino all'altro a intervalli di 10 cm per incoraggiare le piante a crescere dritte verso la luce piuttosto che verso l'esterno.

 Al contrario, la canapa medicinale viene coltivata per i suoi fiori e boccioli che i produttori usano per produrre olio di CBD. Le piante vengono coltivate a circa 2 m di distanza l'una dall'altra, permettendo loro la massima esposizione alla luce del sole e abbastanza spazio per crescere verso l'esterno e produrre cime ricche di CBD.

Cos'è la canapa?

Una breve storia della canapa

La canapa proveniva originariamente dall'Asia, e le prove del suo utilizzo risalgono a migliaia di anni fa. La prima testimonianza della canapa nel Regno Unito menziona una principessa celtica chiamata Cambri Formosa, che insegnò alle donne a cucire e tessere con la canapa nel 373 a.C. La canapa fu una delle prime piante ad essere addomesticata. I suoi semi venivano mangiati come spuntino ricco di proteine, e la sua preziosa fibra veniva usata per fare corde, vele, vestiti e carta. Infatti, la marina britannica ha fatto affidamento su cavi, sartiame, corde e vele di canapa fino alla fine del XIX secolo.

Cos'è la canapa?

Tuttavia, all'inizio del XX secolo, la canapa cadde in disgrazia quando la marijuana divenne popolare per i suoi effetti intossicanti, e la canapa fu raggruppata nella stessa categoria.

Di conseguenza, fu messa fuori legge nel 1928. Fu solo negli anni '90 che il Regno Unito cominciò a reintrodurre la canapa nel suo sistema agricolo, e la canapa fu nuovamente legalizzata nel 1993. Da allora, la sua popolarità è cresciuta, ed è ora usata per fare carta, cibo, integratori alimentari, tessuti e cosmetici.

Cos'è la marijuana?

La marijuana può riferirsi alla Cannabis sativa o alla Cannabis indica. Le piante sono femmine non fecondate che sviluppano grandi cime e fiori altamente resinosi che contengono un'abbondanza di cannabinoidi e alti livelli di THC. A causa del contenuto di THC, la marijuana produce sensazioni di profondo rilassamento, euforia e uno sballo cerebrale.

 Rispetto alla canapa, la marijuana è geneticamente distinta e ha una composizione chimica diversa. Ad eccezione di limitati casi medici, è illegale possedere, coltivare o distribuire nel Regno Unito.

Cos'è il CBD?

Il CBD è un composto non intossicante che si trova nelle piante di canapa ed è l'ingrediente attivo dell'olio di CBD ad ampio spettro.

È stato dimostrato che ha una serie di effetti positivi, compreso il sostegno alle persone che soffrono di dolore, infiammazione, ansia e problemi di sonno.

Esercita questi effetti interagendo con il sistema degli endocannabinoidi del corpo (ECS), un regolatore interno di stress, umore, dolore e altre funzioni del corpo.

Il CBD, a differenza del THC, non è inebriante e non produce uno "sballo". Per questo motivo, il CBD è diventato un integratore molto usato, poiché la gente cerca modi naturali per sostenere la propria salute.

 L'interesse per le diete a base vegetale ha anche stimolato l'uso dell'olio di CBD a base vegetale. Ora è possibile trovare questo integratore naturale in molte forme, tra cui oli CBD, topici, capsule, commestibili e gommose.

Cos'è la canapa?

Canapa contro marijuana contro CBD

Cos'è la canapa?

Qual è la differenza tra olio di canapa e olio di CBD?

L'olio di CBD e l'olio di canapa sono entrambi estratti dalla canapa, ma non sono lo stesso prodotto. Un po' per confusione, la gente può usare il termine olio di canapa per riferirsi all'olio di CBD e usare l'olio di canapa e l'olio di semi di canapa in modo intercambiabile.

Tuttavia, questi due oli hanno scopi distinti e provengono da parti diverse della pianta. Quindi, cos'è l'olio di canapa, e a cosa serve l'olio di canapa? L'olio di canapa o di semi di canapa si ottiene dalla spremitura a freddo dei semi delle piante di canapa. Anche se non ha proprietà inebrianti e non contiene cannabinoidi, fornisce benefici unici per la salute grazie ai suoi nutrienti, che includono:

  • Proteine
  • Acidi grassi essenziali (EFA)
  • Minerali tra cui zinco, magnesio, calcio e ferro
  • Vitamina E
Cos'è la canapa?

E a cosa serve l'olio di canapa? Puoi usare l'olio di canapa come faresti con qualsiasi altro olio sano. Per esempio, provate ad aggiungerlo a insalate, zuppe e salse o a combinarlo con prodotti da forno.

 Alcune ricerche suggeriscono che l'olio di semi di canapa potrebbe abbassare la pressione sanguigna, proteggere dalle malattie cardiache e ridurre il rischio di ictus e infarto. Inoltre, alcuni studi mostrano che potrebbe aiutare a migliorare i sintomi dell'eczema.

 In confronto, l'olio di CBD è fatto da altre parti della pianta di canapa, poiché i semi non sono una buona fonte di CBD. L'olio di CBD ad ampio spettro è ricco di preziosi composti botanici, tra cui il cannabigerolo (CBG), la cannabidivarina (CBDV), e naturalmente il CBD.

Le persone usano tipicamente l'olio di CBD come integratore alimentare per sostenere la salute e il benessere generale.

Tipi di prodotti di canapa

La pianta di canapa è incredibilmente versatile, e se stai cercando un modo naturale per mantenere la salute, i prodotti di canapa sono una grande opzione. Oltre all'olio di semi di canapa, puoi trovare opzioni che includono semi interi o frantumati, proteine in polvere, latte e cosmetici.

Proteine della canapa in polvere

Cos'è la proteina di canapa? È una proteina ricavata dai semi di canapa ed è una grande fonte di proteine vegetali adatta a vegetariani e vegani. Contiene tutti i nove aminoacidi essenziali ed è ben assorbita dal corpo.

Gli aminoacidi sono i mattoni delle proteine e sono essenziali per la costruzione di ossa, muscoli, cartilagine e pelle. Quindi è fondamentale avere abbastanza proteine nella tua dieta per riparare le cellule e crearne di nuove.

Semi di canapa

I semi di canapa possono essere mangiati crudi, tostati o macinati in farina. Contengono un impressionante 25% di proteine, battendo sia i semi di lino che quelli di chia che contengono rispettivamente circa il 20% e il 18% di proteine.

 È interessante notare che, peso per peso, i semi di canapa forniscono una quantità di proteine simile al manzo o all'agnello.

 Inoltre, i semi di canapa sono ricchi di vitamina E, acidi grassi omega-3 e omega-6, magnesio, potassio, zinco e altri nutrienti essenziali.

Cos'è la canapa?

Latte di canapa

Puoi comprare il latte di canapa o prepararlo a casa ammollando i semi di canapa in acqua e frullandoli in un robot da cucina. Il latte che ne risulta ha un sapore di noce e una consistenza cremosa, che è delizioso da solo, oppure si possono aggiungere dolcificanti e altri aromi a piacere. È un'ottima alternativa al latte di origine animale e può essere usato in frullati, caffè e cereali per la colazione. Inoltre, contiene tutta la bontà dei semi di canapa.

Cos'è la canapa?

Cosmetici a base di canapa

Grazie alla sua composizione unica di acidi grassi, l'olio di semi di canapa ha una buona affinità con la pelle e può penetrare in profondità per fornire risultati ottimali.

 Inoltre, agisce per rafforzare la barriera protettiva della pelle e ridurre la perdita d'acqua. Pertanto, i produttori aggiungono l'olio di semi di canapa ai prodotti cosmetici, tra cui detergenti, idratanti e balsami per la pelle.

Conclusioni

La risposta a "Che cos'è la canapa?" è sfaccettata, poiché la pianta è incredibilmente versatile, con una lunga storia di coltivazione. La canapa fornisce una fibra incredibilmente forte e durevole, che può essere trasformata in tessuto, vestiti, corda e carta.

 È anche una fonte di semi di canapa, che sono ricchi di proteine e nutrienti essenziali e possono essere usati per fare proteine in polvere, latte e olio. Il termine olio di canapa può riferirsi all'olio di CBD o all'olio di semi di canapa. Sebbene la pianta di canapa sia la fonte di entrambi questi oli, l'olio di semi di canapa non contiene cannabinoidi e proviene da semi spremuti a freddo.

 Al contrario, l'olio di CBD viene raccolto da altre parti della pianta di canapa ed è una ricca fonte di cannabinoidi, che possono contribuire alla salute e al benessere generale.

 Disclaimer: Attualmente non ci sono prove sufficienti per sostenere l'uso del CBD nelle condizioni sopra menzionate e questo testo non riflette assolutamente gli usi raccomandati. Chiedi sempre il parere del tuo medico se stai assumendo farmaci prescritti o se stai pensando di usare il CBD per la tua condizione.

Fonti:

  • https://link.springer.com/article/10.1007/s10681-004-4811-6
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3931201/
  • https://www.liebertpub.com/doi/10.1089/can.2020.0001
  • https://www.who.int/medicines/access/controlled-substances/CannabidiolCriticalReview.pdf
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6482919/
  • https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fpsyg.2019.02466/full
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4851925/
  • https://psycnet.apa.org/doiLanding?doi=10.1037%2Fpha0000465
  • https://www.tandfonline.com/doi/pdf/10.1080/00253359.2013.767000