spedizione gratuita su tutti gli ordini sopra i 20€ 💚

CBD e artrite: Cosa dice la ricerca?

Scritto da Zaneta Pacific e rivisto dalla nostra esperta qualificata, Moyra Cosgrove, responsabile della nutrizione di Naturecan, nutrizionista registrato SENR e candidato al DProf alla LJMU

Sommario:

  • L'artrite è una condizione dolorosa che colpisce le articolazioni.
  • Chiunque può contrarre l'artrite, indipendentemente dall'età o dal sesso.
  • Gli studi hanno dimostrato che i cannabinoidi, come il CBD, possono avere potenziali effetti terapeutici sulle persone con artrite.

La Arthritis Foundation ha recentemente rilasciato delle raccomandazioni sull'uso del CBD quando si soffre di artrite. Queste linee guida sono una risposta a un numero sempre crescente di pazienti che chiedono come usare il CBD in modo sicuro ed efficace.

 Mentre sempre più persone si rivolgono agli integratori di CBD e le organizzazioni sanitarie si aprono alla possibilità di considerare il CBD come uno strumento utile, rimane una domanda: tutto ciò è supportato da prove scientifiche?

Introduzione

Si stima che oltre 10 milioni di persone nel solo Regno Unito abbiano l'artrite - una condizione dolorosa che colpisce le articolazioni del corpo umano. Il modo in cui la malattia viene vissuta può variare significativamente da persona a persona.

Dipende dal tipo di artrite di cui si soffre, dal livello di infiammazione e da quanto la malattia è progredita. Mentre alcune persone possono sperimentare solo un lieve disagio, altre possono sperimentare un forte dolore o un cambiamento significativo nella loro mobilità.

 Dato che attualmente non esiste una cura conosciuta per l'artrite, ai pazienti vengono di solito prescritti dei farmaci per aiutare a rallentare il progresso della malattia, e vengono spesso consigliati su come gestire i loro sintomi con cambiamenti dello stile di vita e farmaci. Qual è dunque la relazione tra CBD e artrite, e puoi trarne beneficio?

cbd per artrite

Cos'è l'artrite?

L'artrite non è una singola malattia. Invece, è una parola usata per descrivere un insieme di condizioni articolari dolorose, spesso causate da infiammazione, età, lesioni, obesità o condizioni ambientali.

olio cbd per artrite

Tipi di artrite

Ci sono molti tipi diversi di artrite, alcuni dei quali possono colpire chiunque, indipendentemente dall'età o dal sesso.

 Le forme più comuni di artrite sono l'artrite degenerativa e l'artrite infiammatoria.

  • L'osteoartrite, una forma di artrite degenerativa, è associata al processo di invecchiamento. Sebbene comporti anche lievi livelli di infiammazione, il dolore è solitamente dovuto a cambiamenti nelle articolazioni causati dalla semplice "usura".
  • Contrariamente all'artrite degenerativa, l'artrite infiammatoria, come l'artrite reumatoide e psoriasica (e anche la gotta), è causata da una risposta sbagliata del nostro sistema immunitario. Pertanto, è classificata come una condizione autoimmune in cui il sistema immunitario attacca il tessuto sano, il che porta a danni alle articolazioni e al dolore.

Non è chiaro perché le persone sperimentano l'artrite infiammatoria, ma la ricerca suggerisce che potrebbe avere qualcosa a che fare con una combinazione di predisposizioni genetiche e fattori ambientali, che possono innescare una risposta errata del sistema immunitario.

 Attualmente, non ci sono cure conosciute per nessun tipo di artrite. Invece, i medici si concentrano principalmente sulla prevenzione di ulteriori danni alle articolazioni delle persone affette da questa condizione, calmando l'infiammazione e limitando il dolore e il disagio legati ai danni alle articolazioni e all'infiammazione.

Cos'è il CBD?

Il CBD, abbreviazione di cannabidiolo, è un composto chimico presente nella pianta della cannabis. Questo cannabinoide non intossicante è legale, sicuro e disponibile nella maggior parte dei paesi europei.

 Il CBD può essere usato come integratore e come ingrediente attivo in vari cosmetici, tra cui creme, lozioni e gel. In Europa, il CBD viene estratto principalmente dalla canapa, nota per i suoi alti livelli di CBD e bassi livelli di THC (il cannabinoide controllato che è associato all'intossicazione). La popolarità del CBD è principalmente attribuita alla sua capacità di interagire con il sistema endocannabinoide.

 Attraverso questa interazione, il CBD ha il potenziale di aiutare a sostenere vari processi nel corpo umano, compreso il sistema immunitario, la gestione del dolore e la risposta del corpo allo stress.

cbd per i dolori

Il CBD potrebbe potenzialmente aiutare con l'artrite?

Prima di parlare della relazione tra CBD e artrite, dobbiamo chiarire che non ci sono prove scientifiche a sostegno dell'uso del CBD al posto dei farmaci da prescrizione. Detto questo, le prime prove sono promettenti, come sottolineato dalla Arthritis Society. Diversi studi sugli animali suggeriscono che il CBD può effettivamente avere sia proprietà antidolorifiche che antinfiammatorie.

 Per esempio, i risultati di uno studio del 2015 sull'impatto del CBD transdermico (applicato direttamente sulla pelle) sull'artrite nei ratti indica che il CBD potrebbe avere un potenziale terapeutico per l'infiammazione e il dolore legati all'artrite.

 Questo è anche supportato da prove aneddotiche di persone con artrite reumatoide che hanno usato olio di CBD e hanno mostrato segni di miglioramento dei loro sintomi, come il dolore, l'ansia e i problemi di sonno. Con più ricerche che vengono fatte ogni giorno, sembra che ci sia un sacco di potenziale promettente, e il futuro sembra luminoso.

olio cbd per artrite

Olio di CBD e artrite

L'evidenza aneddotica non è tutto ciò che abbiamo. Sempre più ricercatori stanno esplorando la potenziale relazione tra artrite e CBD, così come altri composti trovati nella cannabis (come THC e CBG).

 Chi soffre di osteoartrite potrebbe essere interessato ad uno studio su animali del 2017 che ha esplorato l'impatto del CBD su questo specifico tipo di artrite. I risultati suggeriscono che il CBD potrebbe bloccare il dolore dell'osteoartrite e persino prevenire ulteriori danni alle articolazioni colpite da questo tipo di artrite. 

E che dire del CBD e dell'artrite reumatoide?

Per capire come l'olio di CBD può aiutare a sostenere le persone con artrite reumatoide, dobbiamo ricordare che questo particolare tipo di artrite è causato principalmente dall'infiammazione. Un articolo pubblicato nel Current Opinion in Rheumatology Journal discute come i cannabinoidi, come il CBD, potrebbero avere la capacità di mostrare effetti antinfiammatori interagendo con i recettori del sistema endocannabinoide. Questa interazione tra il sistema endocannabinoide, il CBD e l'artrite è stata dimostrata anche in molti altri modelli preclinici, compresi quelli che esplorano l'artrite infiammatoria.

Olio di CBD e dolore cronico

Non è possibile parlare di artrite senza parlare di dolore cronico. Il dolore cronico è un tipo di dolore che è ricorrente o costante e dura più di tre mesi.

 Il dolore cronico può portare a disabilità e sofferenza. Poiché il dolore cronico è difficile da trattare, gli scienziati cercano costantemente di capire cosa causa i diversi tipi di dolore e, da lì, sviluppare nuovi e migliori strumenti di gestione del dolore.

 Nuove medicine a base di cannabis vengono sviluppate e approvate per la gestione del dolore in tutta Europa. La Federazione Europea del Dolore ha persino creato una speciale task force il cui scopo principale era quello di analizzare le prove scientifiche riguardanti l'impatto dei farmaci a base di cannabis sui diversi tipi di dolore, incluso il dolore cronico.

 Uno dei molti risultati promettenti di questa revisione è stata la constatazione che l'attuale evidenza scientifica (al momento della valutazione) mostrava che i farmaci a base di cannabis potrebbero essere una soluzione ragionevole per la gestione del dolore, specialmente per il dolore neuropatico cronico che non può essere gestito con i farmaci tradizionali.

cbd e dolore cronico

Altre ricerche suggeriscono che il dolore cronico potrebbe essere innescato non solo da una malattia esistente, ma anche da alti livelli di stress e ansia. Poiché si ritiene che il CBD abbia la capacità di sostenere una vita equilibrata e di promuovere livelli di stress e di ansia più bassi, potrebbe avere una moltitudine di effetti benefici sul dolore cronico

Olio di CBD e artrite psoriasica

cbd per l'artrite psoriasica

La maggior parte delle persone associa la psoriasi alle condizioni della pelle piuttosto che a quelle delle articolazioni. Sfortunatamente, quasi 1 persona su 3 con diagnosi di psoriasi cutanea svilupperà l'artrite psoriasica.

Questo è ancora un altro tipo di artrite infiammatoria che deriva dal sistema immunitario che attacca erroneamente le cellule e i tessuti sani - in questo caso, le articolazioni. La canapa e il CBD sono spesso usati nei cosmetici progettati per la pelle sensibile che soffre di psoriasi.

 Ciò è dovuto alle loro potenziali proprietà antinfiammatorie e alla capacità di mantenere la pelle affetta da psoriasi profondamente idratata.

 Proprio come nel caso dell'artrite reumatoide, alcuni studi preclinici degli ultimi anni hanno dimostrato che il CBD potrebbe contribuire ad un sistema immunitario più equilibrato, che, a sua volta, fa sì che i recettori dei cannabinoidi influenzino il modo in cui sperimentiamo il dolore.

 Questo suggerisce che il CBD potrebbe avere un posto nelle opzioni di trattamento per l'artrite psoriasica.

Come funziona il CBD?

Una delle scoperte più eccitanti relative al CBD è la scoperta del sistema endocannabinoide e il suo ruolo nel modo in cui le persone sperimentano il dolore.

 Il sistema endocannabinoide è una rete di recettori diffusa in tutto il corpo, che partecipa a vari processi come il sonno, l'ansia, lo stress, le risposte immunitarie e al dolore, e molto altro.

 I cannabinoidi, come il CBD, possono interagire con questi recettori allo stesso modo degli endocannabinoidi prodotti nel corpo umano. A causa di questa somiglianza, gli scienziati stanno esplorando la misura in cui i cannabinoidi, compreso il CBD, possono interagire e influenzare questi processi.

 Mentre sono necessari più studi clinici sull'uomo per capire la relazione tra CBD e dolore, sembra che l'attivazione di specifici recettori dei cannabinoidi nel nostro sistema endocannabinoide possa portare ad effetti che alleviano il dolore.

olio di cbd per l'artrite reumatoide

Come prendere il CBD se hai l'artrite

Se hai voglia di sperimentare il CBD e l'artrite è un problema per te, abbiamo alcuni consigli per aiutarti a rendere più facile iniziare.

 Ci sono diversi metodi di somministrazione del CBD tra cui scegliere. Innanzitutto, usa una somministrazione orale se vuoi sentire gli effetti del CBD in tutto il corpo, e opta per una somministrazione topica per risultati più localizzati.

cbd per l'artrite reumatoide

Gli oli di CBD, le capsule di CBD e le caramelle gommose di CBD possono essere tutti somministrati per via orale.

L'olio di CBD permette una somministrazione precisa e un assorbimento rapido grazie alla sua alta biodisponibilità.

Le capsule e le caramelle impiegano più tempo per raggiungere il flusso sanguigno perché devono essere prima digerite.

Anche il dosaggio accurato può essere più complicato, ma il gusto è talvolta preferito all'olio di CBD. I prodotti topici, invece, hanno un effetto localizzato. Pertanto, dovresti considerare l'uso di prodotti specificamente progettati, come la nostra crema per le articolazioni al CBD, che aiuta a lenire i dolori e può essere applicato direttamente sulle aree del corpo che richiedono cure extra a causa dell'artrite.

 Ricorda che l'uso di prodotti topici e di integratori orali non si escludono a vicenda. È perfettamente sicuro usare balsami e creme al CBD per le articolazioni in aggiunta alla tua dose regolare di CBD, purché tu rimanga al di sotto di un dosaggio massimo di 70 mg al giorno.

Considerazioni

Ci sono alcune cose da tenere a mente per garantire un uso sicuro ed efficace del CBD:

  • Prima di usare il CBD, parla sempre con il tuo medico, perché può interferire con alcuni farmaci prescritti e potrebbe non essere adatto a te
  • Non usare mai il CBD per sostituire il tuo attuale farmaco da prescrizione
  • Prova il CBD se i risultati dei trattamenti tradizionali non sono soddisfacenti
  • Acquista prodotti CBD da fornitori fidati
  • Controlla se i prodotti sono stati testati indipendentemente per la contaminazione da pesticidi, erbicidi, metalli pesanti e altro
  • La Arthritis Foundation suggerisce di evitare il vaping del CBD e di usare invece olio di CBD e prodotti topici al CBD
  • Se si verificano effetti collaterali, come nausea o vertigini, smettere di usare il CBD e consultare il medico.

Per capire come il tuo corpo reagisce all'interazione tra CBD e artrite, assicurati di affrontare il processo di assunzione del CBD in modo quasi scientifico. Considera di tenere un diario per tracciare il modo in cui ti senti dopo una, due e tre settimane nel processo. Sarà più facile per te vedere se il CBD e l'artrite possono formare un legame sano e se il CBD fornisce i benefici desiderati. Ricordati di discutere come il tuo corpo reagisce al CBD e all'artrite con il tuo medico.

Potenziali effetti collaterali del CBD

Mentre gli effetti collaterali del CBD sono rari, bisogna sapere quali sono. Gli effetti collaterali più comuni del CBD includono sonnolenza, nausea e bocca secca.

Se usato in dosi eccessive, il CBD potrebbe anche diminuire l'appetito e causare eruzioni cutanee, diarrea o problemi di sonno.

 Ti consigliamo vivamente di familiarizzare con questo elenco completo degli effetti collaterali del CBD prima di iniziare la tua avventura con il CBD. E come sempre nel caso del CBD, parlate con il vostro medico di famiglia se avete dei dubbi.

Conclusioni

Gli oli e le creme di CBD sono popolari tra le persone con artrite di qualsiasi tipo. Questo cannabinoide non assuefacente e non intossicante ha un buon profilo di sicurezza.

Mentre sono necessari più test clinici e studi sugli esseri umani per capire meglio la relazione tra CBD e artrite, quello che già sappiamo è molto promettente. A causa delle potenziali proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche del CBD, organizzazioni sanitarie riconosciute a livello internazionale stanno esaminando più da vicino i potenziali benefici della prescrizione di farmaci con CBD.

Ma finché la relazione tra CBD e artrite non sarà pienamente compresa, dovreste sempre consultare il vostro medico di famiglia sulla vostra decisione di usare il CBD o qualsiasi altro integratore a base di cannabis, specialmente in combinazione con farmaci prescritti. E dopo averlo fatto, puoi sentirti libero di esplorare come il tuo corpo reagirà al CBD.